Musica e ricordi, nella parrocchiale di San Lorenzo di Rovetta, si sono uniti per dare vita alla qui - Comune di Rovetta

archivio notizie - Comune di Rovetta

Musica e ricordi, nella parrocchiale di San Lorenzo di Rovetta, si sono uniti per dare vita alla qui

 

Musica e ricordi, nella parrocchiale di San Lorenzo di Rovetta, si sono uniti per dare vita alla quindicesima edizione del "Concerto di San Lorenzo"

Il tradizionale appuntamento con il quale hanno preso il via le celebrazioni patronali per il Santo martire e diacono che vedranno il loro culmine domenica è stato dedicato al parroco, don Gerolamo Rota, alla guida della piccola comunità dell'alta Valle Seriana dal 1987 (e ora prossimo a lasciare l'incarico per raggiunti limiti di età), il quale ha seguito con commozione, e con la passione per la musica che lo caratterizza, il lungo concerto. Apprezzate, e molto applaudite, sono state le esibizioni degli interpreti: il pianista Raffaele Benzoni, la soprano Elena Bertocchi, il tenore Claudio Ranza, il baritono Giovanni Guerini, il clarinettista Denis Benzoni e il violinista Cesare Zanetti. Gli artisti, in una chiesa gremita, hanno proposto una varietà di brani con musiche anche di Morricone e Sinatra, senza tralasciare neppure le più celebri operette. Il concerto, presentato dal giornalista Alessandro Invernici, ha suggellato un appuntamento divenuto, anno dopo anno, ormai una tradizione per la comunità parrocchiale della frazione di Rovetta e che ha visto come promotore proprio don Gerolamo Rota festeggiato, nell'agosto del 2006, per aver tagliato il traguardo del giubileo presbiterale.
L'ECO DI BERGAMO


Pubblicato il 
Aggiornato il